Studio Legale Azzena

Pubblicazioni

La Consulta tra tecnica, politica e opinione pubblica nel caso Regeni. A margine di Corte cost. n. 192/2023: riconoscimento di una fattispecie addizionale di assenza non impeditiva e principio del giusto processo

Articolo pubblicato dall’Avv. Francesco Monceri* sulla rivista Osservatorio sulle Fonti.

SOMMARIO: 1. Il “via libera” della Consulta al processo come risultato atteso dall’opinione pubblica. – 2. La vicenda processuale e l’impossibilità di iniziare il processo in absentia nel sistema di garanzie del giusto processo. – 3. L’ordinanza di rimessione tra “sospetto” di conoscenza del processo da parte degli imputati e mancata collaborazione della Repubblica Araba d’Egitto. – 4. Il giudizio della Corte. Elusione del problema della effettiva conoscenza del processo da parte degli imputati e valorizzazione del profilo della mancata collaborazione dello stato estero quale nodo della questione. – 5. Un’additiva “forse” ritagliata sul solo caso concreto. L’ancoraggio al diritto internazionale e agli obblighi derivanti dall’adesione alla Convenzione di New York contro la Tortura ex art. 117 Cost. che non permetterebbero “zone franche di impunità” per gli autori del reato (ma solo se appartengono alle “forze dell’ordine”). – 6. Osservazione critiche sia in ordine ai parametri posti alla base della sentenza (artt. 2, 3, 117 Cost.), che a quelli (rilevanti forse per la soluzione opposta) ritenuti assorbiti (artt. 24, 111, e 112).

* Docente a contratto di Elementi di diritto amministrativo e dei servizi pubblici. Polo Universitario Sistemi Logistici di Livorno – Università di Pisa

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.